Master in traduzione giuridica per traduttori e interpreti (III EDIZIONE)

Master per traduttori e interpreti (160 ore)
Milano, da settembre 2016 a gennaio 2017

Martedì 13 settembre 2016 parte la terza edizione del Master per traduttori e interpreti in traduzione giuridica dall’inglese all’italiano ideato e tenuto da L&D traduzioni giuridiche ed organizzato da CTI Communication Trend Italia S.r.l. L’approccio innovativo adottato nell’ambito del Master è basato sulla sinergia tra le due figure professionali di L&D traduzioni giuridiche – l’avvocato e il traduttore – in costante interazione tra loro durante lo svolgimento delle lezioni, per lo più tenute in co-presenza. Questo metodo consente di trasmettere ai partecipanti le conoscenze specialistiche necessarie per poter poi offrire all’utente finale, sul mercato del lavoro, traduzioni non solo corrette dal punto di vista contenutistico e terminologico, ma anche frutto di scelte traduttive consapevoli e ragionate, perfettamente in linea con le consuetudini linguistiche del pubblico target.

Il corso si rivolge a laureati in mediazione linguistica o in lingue che intendano specializzarsi nel settore giuridico, a traduttori che hanno da poco iniziato l’attività professionale e vogliano perfezionare le proprie conoscenze in quest’ambito, nonché a professionisti più esperti che intendano formalizzare le proprie competenze nel settore della traduzione giuridica o aggiungere una specializzazione ai propri ambiti operativi.

Il corso prevede una parte generale e una parte speciale.

La prima parte, di carattere generale, consente di acquisire le nozioni di base dell’ordinamento di common law, in vigore nei principali paesi anglofoni, quali Regno Unito e Stati Uniti d’America, in ottica comparatistica rispetto al sistema di civil law, in vigore in Italia e negli altri Paesi continentali, al fine di poter affrontare e risolvere in maniera ragionata e consapevole le criticità poste dalla traduzione dall’inglese verso l’italiano di testi di carattere giuridico.

La seconda parte del corso prevede un focus specifico sulle principali branche del diritto. Sia nella parte generale che in quella speciale verranno altresì analizzati i principali documenti di cui viene richiesta la traduzione nello svolgimento dell’attività di traduttore professionista.

Gran parte dei testi somministrati per la traduzione sono documenti “reali”, privati di ogni riferimento a informazioni sensibili e/o riservate, tratti dalla pratica lavorativa dei docenti e consentono quindi ai partecipanti al Master di confrontarsi con le richieste del mercato e di individuare le soluzioni più efficaci per offrire un prodotto di alta qualità in grado di distinguersi dalla concorrenza.

Per info:

www.cti-communication.it/formazione-corsi/master-in-traduzione-giuridica