Discharge

Il significato del termine inglese discharge può variare anche sensibilmente in base al contesto e di conseguenza i suoi traducenti saranno tra loro molto diversi: ecco alcuni esempi.

In ambito contrattuale la discharge, a seconda delle circostanze, indica la “estinzione” oppure la “risoluzione” del contratto. Così da un lato la discharge by performance è la “estinzione per esecuzione o estinzione per adempimento”, la discharge by agreement è la “estinzione per mutuo consenso” e la discharge by operation of law è la “estinzione per effetto di legge”, mentre dall’altro lato la discharge by repudiatory breach è la “risoluzione per inadempimento” e la discharge by frustration è una “risoluzione per impossibilità di adempimento” (situazione che ricomprende grosso modo sia l’istituto italiano della risoluzione per impossibilità sopravvenuta che quello della risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta).

In diritto processuale penale il termine discharge assume un significato profondamente diverso, poiché è utilizzato per indicare il “rilascio del colpevole senza pronuncia di condanna”, istituto tipico dei Paesi di common law e sconosciuto all’ordinamento giuridico italiano.

In ambito fallimentare il significato di discharge muta ancora perché è utilizzato per indicare la “esdebitazione” ossia la possibilità in capo al soggetto fallito di liberarsi, in presenza di alcune condizioni, dai debiti residui nei confronti dei creditori concorsuali non integralmente soddisfatti nella procedura.

Si noti, infine, che in diritto societario discharge, nell’espressione discharge from directors’ liability indica lo “scarico di responsabilità degli amministratori”.

© 2021 L&D traduzioni giuridiche. All rights reserved.