At law e in equity

Le espressioni at law e in equity potranno essere rese in italiano, rispettivamente, con le locuzioni “in sede di common law/“di common law” e “in sede di equity/“di equity”. Questa soluzione pone l’accento sulla contrapposizione tra i due insiemi di norme che caratterizzano gli ordinamenti giuridici di common law ed è quindi debitrice di un approccio traduttivo fedele al testo source.

Il medesimo approccio si può applicare agli aggettivi legal ed equitable, quando questi ultimi sono utilizzati nello stesso senso delle suddette espressioni, cioè per veicolare il concetto di appartenenza alla common law o all’equity.

Si tenga comunque presente che per l’ordinamento italiano tale contrapposizione tra insiemi di norme non ha senso, dato che esso conosce solo un’unica categoria di norme giuridiche: si potrà quindi eventualmente valutare la possibilità di adottare un approccio traduttivo target e rendere le espressioni at law/legal e in equity/equitable con l’unica locuzione “in sede giurisdizionale”.

© 2020 L&D traduzioni giuridiche. All rights reserved.