Il diritto industriale. In particolare: brevetto, segreto industriale e diritto d’autore (II EDIZIONE)

Seminario di traduzione giuridica EN>IT
Bologna, sabato 16 luglio 2016

Téléchargez le formulaire d’inscription

Sabato 16 luglio 2016 si terrà a Bologna la seconda edizione del seminario di traduzione giuridica EN>IT dedicato al diritto industriale, con un focus particolare sul brevetto, sul segreto industriale e sul diritto d’autore. Il seminario, organizzato da L&D traduzioni giuridiche, si inserisce in un programma più vasto di formazione per traduttori e interpreti, dedicato in generale al confronto tra l’ordinamento giuridico di common law e quello di civil law. La peculiarità della materia, tuttavia, impone in questo caso un ripensamento dell’impostazione classica basata sulla contrapposizione common law-civil law, per prediligere un’analisi focalizzata sull’approfondimento del diritto industriale prima a livello dell’ambito dell’Unione europea – che da un lato ha introdotto norme comuni a tutti gli Stati membri e dall’altro ha favorito il ravvicinamento e l’armonizzazione delle singole normative statali – e poi dal punto di vista della legislazione degli Stati Uniti d’America. Dopo un’introduzione volta a precisare cosa si intenda con le espressioni intellectual property e industrial property, il seminario si concentra inizialmente sulle intellectual creations, nella loro duplice veste di creative works oggetto di copyright/author’s right e di industrial/technical inventions oggetto di patent. All’interno di questa prima parte è previsto un focus sulle caratteristiche peculiari del linguaggio brevettuale e sulla struttura del brevetto. Il seminario prosegue analizzando l’istituto del trade secret con riferimento alla nuovissima proposta di direttiva approvata il 27.05.2016 e soffermandosi sul non disclosure agreement – NDA, per poi concentrarsi sulla normativa dell’Unione europea, approfondendo il brevetto europeo tradizionale e il nuovo brevetto unitario di recentissima istituzione, evidenziando le differenze con la normativa degli Stati Uniti d’America. La parte finale dell’incontro è dedicata ai legal remedies/judicial remedies in caso di contraffazione, sia dal punto di vista del diritto civile che del diritto penale. Nel corso del seminario si potranno quindi acquisire gli strumenti necessari per operare scelte traduttive consapevoli e in linea con le ultime novità in materia. Il metodo formativo adottato – come di consueto – si fonda sulla costante interazione tra illustrazione teorica ed esercitazioni pratiche, grazie alla compenetrazione delle competenze professionali di due figure distinte ma complementari: l’avvocato e il traduttore. In quest’ottica, verranno esaminati e tradotti svariati testi riconducibili ai singoli temi trattati, tra cui gli atti di una causa in materia di contraffazione di brevetto, una decisione dell’EPO e alcuni contratti di cessione e licenza di diritti d’autore.